top of page
  • Immagine del redattoreGiulia

Lettura di Tarocchi: cosa sto imparando

Aggiornamento: 14 mar


Giulia Scandolara, tarocchi online, lettura dei tarocchi


Lettura di Tarocchi : il praticantato non è mai finito. La lettura di tarocchi richiede una pratica costante e, anche i professionisti, sono sempre in formazione, attraverso l'incontro dei consultanti.


Lettura di tarocchi: la pratica dell'incontro con gli altri

Cosa sto imparando, in questo tempo di pratica? Oggi voglio parlarti proprio di questo, raccontandoti anche come mai ho scelto di lavorare attraverso lo strumento dei tarocchi.


Cosa sto imparando attraversi i Tarocchi

Ci sono grandi insegnamenti, legati all'utilizzo del Tarot. Il primo, fra tutti, è l'umiltà di andare verso gli altri, ri-conoscendoli attraverso la dimensione degli arcani. I simboli, portano infatti a galla parti inespresse della persona.


Stare in relazione, attraverso i tarocchi

La lettura di Tarocchi ha molte sfaccettature, una tra queste è la sua capacità di creare incontri di crescita. Durante la lettura, infatti, cresce il consultante, e anche la tarologa.

Attraverso il Tarot, come tarologa sento di avere la grande possibilità di stabilire una buona relazione con le anime che incontro. Allo stesso tempo ho modo di raccogliere delle riflessioni sulle difficoltà sociali più vissute.

Ci sono due grandi difficoltà, che riscontro. Sto sonoscendo tante persone che hanno difficoltà ad ascoltare la propria vocina interiore, andando quindi a capire la giusta strada da prendere in fatto di talenti e scelte personali.


Lettura di tarocchi: i temi ricorrenti

L'altro grande tema è poi quello delle relazioni tossiche. Le letture di tarocchi, al 70-80% raccontano di relazioni disfunzionali, tossiche, altamente vincolanti.


Nella maggior parte dei casi sono le donne, a presentare questo tipo di letture, ma non sono esclusi nemmeno gli uomini.


Giulia Scandolara, lettura tarocchi online, tarocchi, tarot, lettura dei tarocchi

Il tema del talento nelle letture di Tarocchi

Gli Arcani Maggiori delle ultime letture di Tarocchi raccontano con grande frequenza di persone che faticano a trovare la propria identità lavorativa ed espressiva.


Tarocchi e talenti: quante scoperte

Alcune persone, invece, sanno molto bene cosa vogliono, ma sono vessate dagli ostacoli. Che tipo di ostacoli? Relazioni tossiche, ad esempio.


Dalla lettura dei tarocchi vediamo le sfide del talento

L'ostacolo all'espressione del proprio talento, nella maggior parte dei casi, è proprio la relazione disfunzionale in corso, o quella a cui si continua a pensare.


Tutto torna, rispetto alla mia esperienza passata e attuale di Counselor: quando viviamo una relazione tossica non c'è spazio per una manifestazione pulita dei talenti.

Letture di tarocchi: tante relazioni tossiche

Cosa accade, nella vita di chi ha avuto tante relazioni tossiche? La persona fatica a guardare al proprio benessere e fa fatica a capire come esprimere tutto il proprio potere creativo.


Tarocchi: ti orientano alle relazioni

A causa della relazione tossica, la persona risponde alle esigenze di qualcun altro, per mettere da parte le proprie necessità. E, così facendo, mette anche da parte i propri talenti.

Mettendo da parte se stessa, la persona compie un sacrificio, nei confronti della propria anima, e abbandona i talenti che è portata a compiere.

Capisci se le tue sono relazioni sane o relazioni tossiche

Sono frequenti, quasi normalizzate, queste tipologie relazionali, dove il cappio diventa un legame. Ma, il cappio, come legame, normale non è.


La pratica dei talenti, come cura alle relazioni tossiche

La cura contro ogni relazione disfunzionale è il talento stesso in tutta la sua potenza. Perché spazza via l'ombra del sacrificio di sé, e rimette al centro la creatività.


La dedizione che c'è nel talento non è mai egoica, perché combacia con il pieno compimento della persona.


Tarocchi: perché ho fatto questa scelta

Dopo tanti anni di Counseling e Arteterapia, mi sono avvicinata al mondo dei Tarocchi. Un motivo c'è.


Questo strumento rivelatorio, il Tarot, consente di andare dritto al cuore del problema. E non lascia spazio alle interpretazioni.

Lettura di tarocchi: uno strumento d'introspezione

Piccolo appronfondimento. Durante la lettura di Tarocchi è prevista una buona parte di verbalizzazione. E di questo vorrei parlarne.


Personalmente credo che, senza gli strumenti del Counseling, sia molto difficile riuscire a leggere bene i Tarocchi.


Durante la lettura di Tarocchi ho due compiti importanti, e cerco di portarli a termine con grazia:

  • il primo compito è leggere bene le carte che arrivano nella stesa. In questo primo compito sono sostenuta dalla conoscenza del Tarot, grazie al suo apprendimento attraverso gli studi svolti all'Accademia dei Tarocchi

  • il secondo compito è quello di ascoltare e contenere i rimandi della persona, interagendo con lei, e chiedendo sempre un riscontro. Per questo aspetto, però, so che devo ringraziare il mio ruolo di Counselor


Giulia Scandolara, lettura tarocchi online, tarocchi, tarot, lettura dei tarocchi

Lettura di tarocchi: una forma di orientamento

Nel mio cammino di orientatrice, ho deciso di unire il Tarot alla pregressa esperienza della relazione d'aiuto.


Ricevere una lettura di tarocchi

Il consiglio che mi sento di dare, alle persone che ricevono una lettura di Tarocchi, è poi quello di intraprendere un cammino di Counseling. A volte serve approfondire ciò che emerso in lettura, proprio con un percorso approfondito.


Questo fa sì che la conoscenza ricevuta possa sedimentarsi attraverso il processo della relazione d'aiuto.


In certi casi, infatti, la lettura di Tarocchi potrebbe non bastare. Apre gli occhi su un panorama interiore, ma poi, potrebbe servire un aiuto più strutturato, per integrare il cambiamento.


Giulia Scandolara - Tarologa professionista, Gestalt e Art Counselor





コメント


bottom of page