top of page
  • Immagine del redattoreGiulia

Lettura dei tarocchi: il passato

Aggiornamento: 10 apr


Giulia Scandolara lettura dei tarocchi online, tarologa

"Ma è possibile fare una lettura dei tarocchi andando a vedere delle cose del passato?".

Di recente mi è stata fatta proprio questa domanda. E ho deciso di rispondere con un post. Perché questo interrogativo ci porta a riflessioni interessanti.


Tarocchi: il passato conta più del futuro

Ormai è chiaro: nella tarologia i tarocchi non si leggono con intento divinatorio. E questo significa che non c’è predizione del futuro. Il punto è veder chiaro nel presente.


Ma qual è invece il ruolo del passato all'interno della lettura dei tarocchi? Chiariamolo.

In ogni lettura questo tempo è già ampiamente sondato. Ecco perché non ha senso chiedere una consulenza facendo una domanda al passato.


La domanda va sempre posta la presente

La domanda (che viene sempre posta al presente) apre spesso lunghe parentesi su tutto ciò che è avvenuto prima del momento della lettura. Si aprono lunghe divagazioni sui mesi, sugli anni precedenti. E tutto questo ha il suo senso.


La lettura dei tarocchi ti fa spesso compiere un grande viaggio nel tempo passato. Perché? Perché questo aiuta a costruire il presente, mettendo in campo le scelte giuste.


Possiamo quindi indagare ciò che è già stato. Ma solo restando sintonizzati e sintonizzate su una domanda formulata al presente.


Lettura dei tarocchi: il passato è più importante del futuro

Il passato è più importante del futuro perché ci svela tutto ciò che in noi è ancora irrisolto. La lettura dei tarocchi ci conduce per mano. E ci porta a ripercorrere eventi nitidi o del tutto oscuri che determinano le decisioni odierne. Solo così possiamo capire cosa cambiare e come.


Cosa può emergere dal passato

Cosa può emergere dall’osservazione del passato? Non solo ricordi e fatti che la persona già conosce. Ma anche tutto ciò che la persona non conosce della propria storia. Facciamo qualche esempio. Penso al sistema familiare e agli aborti che, se non riconosciuti, creano interferenza nella vita del/la consultante.


Questo è un grande tema, per la persona. E molto spesso, nella parte di lettura dedicata al passato, emerge con chiarezza la presenza di un aborto spontaneo o di un bambino che non c’è stato. Prendere coscienza dell'evento ci permette di dare un posto agli esclusi e sciogliere nodi antichi.


Il passato racconta una storia, conosciuta e no

Attenzione: non si tratta di leggere i tarocchi in riferimento alla salute. La lettura dei tarocchi è molto più semplicemente un tracciato di vita. E come una radiografia riporta tutto ciò che va visto e che può essere notato contestualmente alla domanda fatta.


Sottopongo sempre la domanda al consultante e senza emettere sentenze. Ad esempio: "ricordi se per caso c’è stato un aborto, in famiglia?". Per il momento tutte le persone a cui mi è capitato di chiederlo hanno risposto di sì. E questa domanda è nata in seguito all’osservazione di quelle carte che componevano il passato, nella stesa.


Giulia Scandolara lettura dei tarocchi online, tarologa

Ricordi, eventi dimenticati, fatti da ri-conoscere

In questo post ho inserito delle foto di alcune letture dei tarocchi. Voglio mostrarti quanto spazio occupi il passato in relazione a tutta la stesa. E questi sono solo piccoli esempi.


Nelle parentesi che il Tarot apre sul passato possiamo ritrovare:

  • ricordi dimenticati che è importante recuperare per procedere nella vita

  • esperienze che dobbiamo ancora concludere

  • talenti e progetti abbandonati

  • indizi che orientano nelle scelte del presente

  • segreti di famiglia

  • connessioni misteriose tra il presente e il passato

Ma la domanda che dovremo porre ai tarocchi, per entrare in questa dimensione colma di scoperte, sarà sempre al presente.


Lettura dei tarocchi: leggere i suoi tempi

All’interno della lettura, che parte sempre da tre carte e si sviluppa in modi imprevedibili (viaggiando su tre tempi: passato, presente, conseguenze) possiamo ritrovare il senso di tutto ciò che stiamo attraversando e decidendo oggi.


Ma sarò solo lo sguardo attento e professionale di una tarologa a recuperare tutte le informazioni necessarie alla persona.


In questo senso, a volte compio un vero e proprio lavoro archeologico che avviene attraverso il dialogo tarologico, le giuste domande, e la corretta osservazione degli arcani in relazione tra loro, nella stesa.


Giulia Scandolara - Tarologa professionista, Gestalt e Art Counselor



Comentarios


bottom of page