top of page

“Meglio il Counseling o un percorso psicologico?”

Aggiornamento: 15 apr


Giulia Scandolara Counseling online

Potrebbero andare bene entrambi se il disagio è lieve. In questo caso la scelta dipende anche da quanto ti convince il professionista. Ed è questo aspetto che, secondo me, dovresti approfondire: cerca di trovare la persona che ti piace di più.


Vanno bene entrambi se il disagio è lieve

Cosa intendiamo per "disagio lieve"? Disorientamento, insoddisfazione diffusa e conflitti frequenti con gli altri. A questo punto, trova il professionista che più ti ispira fiducia. Perché in questi casi può andar bene sia il Counselor che lo Psicologo.


Quand’è che, invece, dovresti orientarti subito verso uno Psicologo? Quando i problemi sono pesanti e più strutturati.


Percorso di Counseling o percorso psicologico?

Senti la necessità di ascoltarti, ma non hai le idee chiare sul percorso da fare. Ti dicono che dovresti andare dallo Psicologo.


Magari sei affascinata o affascinato dal mondo olistico e ti risuona anche il Counseling. Diciamo che hai tanta confusione in testa sulla decisione da prendere. Che fare?


Counseling o psicologo? Ti dico la mia

Se hai problemi di salute gravi: vai dallo psicologo, sempre. Anzi, il mio consiglio è quello di intraprendere una vera e propria psicoterapia quando la crisi che vivi è più di un leggero malessere.


"Quando valutare lo Psicologo?". Quando c’è una depressione che si trascina da anni, quando ci sono gravi problemi relazionali che compromettono in maniera netta e marcata la tua quotidianità.


Quando è meglio lo Psicologo

Vai dallo psicologo quando non riesci più a lavorare, quando ad esempio cucinare è insostenibile, e quando – in generale – fatichi a supportarti anche nelle piccole cose della quotidianità. Accade perché la crisi interiore è forte. In questi casi è davvero bene andare da professionisti estremamente strutturati nel loro intervento.


Quando preferire il Counseling?

È vero, non stai "una meraviglia". Ma le funzioni principali di sostentamento (nutrimento, cura del corpo) ci sono. Magari non trovi la quadra a lavoro, ma lavori.


Vuoi ascoltarti, cambiare alcuni aspetti delle tue relazioni, allora: Counseling. Vuoi avere le idee chiare su che tipo di persona sei (come ti comporti, che ti saboti con le tue mani): sempre Counseling.


“Giulia non mi capisco più”: allora prova il Counseling

La mancanza di chiarezza interiore si può risolvere con il Counseling. Parliamo quindi di una relazione d’aiuto breve che ti permette di capirti profondamente. Ti ascolti, guardi dentro, senti cosa vuoi e chi sei.


Counseling: quando iniziare un percorso

Inizia un percorso quando vuoi prenderti un appuntamento con te. E solo se fai sul serio con te. La cadenza degli incontri di Counseling online può variare: ogni 7/10 giorni. Inizia quando senti una mancanza di chiarezza interiore che ti porta a vivere diverse difficoltà. Quali?


Te ne elenco alcune:


  • Non ti riconosci più

  • Sei sempre arrabbiato o arrabbiata

  • Il nervosismo trionfa e le relazioni si disfano facilmente

  • Il problema è nella sfera del lavoro, non ti soddisfa più ciò che fai

  • Hai bisogno di fare ordine dentro, per dare senso alle cose, fuori

  • Coppia: capiti sempre in amori impossibili

  • Vivi un momento di smarrimento

  • Devi assolutamente uscire dal problema della cartomanzia


Counseling: come ti aiuta

Sessione dopo sessione rimetti al centro i tuoi bisogni e capisci dove intervenire per riavere chiarezza.

Il Counseling ti permette di mettere in pausa la quotidianità, ti aiuta a capire cos’è che che non funziona, e perché. Soprattutto: dà soluzioni. Quindi ritrovi centratura e serenità.

“Come faccio a capire se un percorso di Counseling fa per me?”

Il mio consiglio è quello di provare una sessione. Se vuoi fare un percorso devi capire se vado bene per te. E anche io devo capire se posso aiutarti. Tranquilli tutti: se non faccio per te, lo dico.


In un’ora puoi espormi le tue difficoltà. E io posso iniziare a farti vedere il problema sotto una nuova luce. Forse c’è qualcosa che da solo non cogli. Avviciniamo soluzioni!

Non hai sempre bisogno di aiuto.  Ma a volte sì. E in quei momenti devi allenarti a chiedere aiuto. Perché questo ti risparmia tempo e sofferenza. Pensaci su.


Giulia Scandolara - Tarologa professionista, Gestalt e Art Counselor





Comentários


bottom of page