top of page
  • Immagine del redattoreGiulia

Mentorship talenti: per chi non è


Giulia Scandolara Mentorship talenti

Non è per tutti. La Mentoship talenti è un percorso di 6 incontri destinato a persone che vogliono "farsi un mazzo così": ottenere risultati, andare là fuori nel mondo con la propria idea, il proprio progetto, servizio, consulenza o prodotto.


Mentorship fa rima con pratica

La Mentorship è un tutoraggio pratico e concreto, esecutivo e strategico. Nella Mentorship impari a pensare a favore del tuo progetto, e diventi professionale attraverso azioni mirate che ti portano a esporti nel mondo 'facendo la tua cosa'.


Non è adatta a persone che non vogliono esporsi

Metti le mani in pasta, progetti, apprendi, crei, sperimenti aspetti legati alla comunicazione, e ti prepari per metterti in gioco sia offline che online.


Giulia Scandolara Mentorship talenti

Mentorship: cosa intendo quando dico "un mazzo così"

Le persone che intraprendono un percorso di Mentorship:

  • desiderano esporsi attraverso il proprio progetto, e lo faranno davvero: si esporranno

  • hanno capito che l’impegno richiesto da una Mentorship è alto

  • hanno capito che, grazie a questo impegno riusciranno a produrre risultati concreti

  • hanno capito che il percorso è pratico, e che le competenze apprese vanno spese, soprattutto quando parliamo di comunicare sé stessi e il proprio prodotto o consulenza, online

Mentorship talenti: perché evitarla

Chiarito per chi è il percorso, capiamo soprattutto:

  1. per chi non è

  2. perché evitare di acquistare una consulenza da 1 ora o un pacchetto da 6 incontri

Per chi non è la Mentorship

La Mentorship talenti non è per chi ha fretta, per chi tende ad abbandonare i progetti e a non concluderli. Non è per quelle persone che odiano la tecnologia. La useremo, parecchio, perché la tecnologia è indispensabile per qualsiasi attività.


Non è adatta alle persone pigre o timorose

Non è adatta ai timorosi, a coloro che non sono disposti a rivedere la propria idea creativa o idea di business attraverso una lente professionalizzante. Cosa, questa, che richiede continue revisioni, rivalutazione.


Non è adatta ai pigri, alle persone che si lamentano facilmente. Non è adatta a chi, per ogni soluzione proposta trova sempre un problema.


Perché evitare la Mentorship

Evita di acquistare il pacchetto o di fare una sessione da 1 ora se:

  • vuoi fare l’operatore olistico ma non sei in possesso di alcun titolo

  • non hai ancora le idee chiare su di te, della serie "non so se ho deciso di fare sul serio"

  • vuoi fare una professione per cui sono richiesti dei titoli, e tu non li hai

  • hai un’idea creativa, ma non hai budget per investirci

  • evita la Mentorship se pensi che essere responsabilizzato/a del tuo talento corrisponda ad essere sgridati

  • e anche se hai un problema di soldi che ti porta sempre a dire "ma io non ho soldi per fare la Mentorship"

Per chi è la Mentorship (già che ci siamo)

La Mentorship:

  1. è per chi vuole avviare un’attività a partire da un’idea creativa

  2. è adatta a chi ha già una professionalità acquisita, ma non sa comunicarla

  3. è perfetta per i creativi, che vogliono esporsi attraverso la propria arte o la propria idea di design

  4. è ideale per tutti coloro che vogliono esporsi, fare le cose professionalmente diventare capaci nel presentarsi, per poi farlo concretamente nel mondo


Giulia Scandolara Mentorship talenti

"Giulia! Come sei respingente!"

Se l’hai pensato è perché forse non cogli pienamente come lavoro:

  • essere chiari fin da subito evita alle persone, a te, inutili perdite di tempo

  • amo essere al servizio di chi posso davvero aiutare

  • perdo energia quando lavoro per persone irriconoscenti. Ne faccio a meno

  • non sono una "buttadentro", non devo e non voglio aiutare tutti

  • risparmio tempo agli indecisi, a chi non è sicuro del progetto

  • limito fortemente la presenza di persone scontente del mio servizio

  • do il massimo per chi è pronto a ricevere il massimo

  • evito cocenti delusioni a chi crede magari di acquistare un certo tipo di consulenza, e poi se ne ritrova un altro: è subito chiaro che c'è della fatica da fare

  • dico subito quanto, sia io che la Mentorship, siamo toste. Così, prima di investire tempo, energia e soldi ci pensi molto, molto bene

  • il mio mantra è "se ci incontreremo sarà bellissimo, altrimenti non ci sarà niente da fare" (cit. Fritz Perls) – ed è meglio saperlo subito

Mentorship talenti: cosa fare se vuoi provarla

Puoi valutare la Mentorship talenti:

  1. se sei arrivata o arrivato fin qui con la voglia e l’entusiasmo di fare qualcosa di concreto, che ti faccia mettere le mani in pasta, che ti abiliti, per poter poi esprimere la tua professionalità

  2. se sei una persona che ha il grande desiderio di mettersi al mondo (e spendersi concretamente nel mondo) attraverso un servizio, una consulenza, o un prodotto

  3. se non hai fretta di fare

  4. se sei disposta o disposto a lasciarti aiutare

  5. se non temi una persona che ti dirà sempre, in faccia, e con schiettezza, cosa reputa meglio per il tuo progetto

Richiedi il questionario per capire se fa per te

A questo punto, il primo passo è sempre e comunque chiedermi il questionario pre-Mentorship.


Il questionario serve a te, per capire cosa puoi aspettarti. Richiedilo scrivendomi una mail. Me lo restituirai compilato, via mail, solo se vorrai fare anche 1 consulenza da 1 ora con me.


Bene. Se hai compilato il questionario, hai capito che sarà un percorso tanto impegnativo quanto fruttuoso, allora puoi acquistare 1 ora di consulenza. Antenne dritte, ti raccomando.


In quest’ora, valuta:

  • come lavoro

  • come ti senti, in relazione a me

  • se quello che faccio è in linea con quello che vuoi

  • se ti piace lasciarti condurre

  • se ti è difficile o inaccettabile lasciarti orientare da me


Giulia Scandolara Mentorship talenti

Mentorship: acquista il pacchetto solo se fai sul serio

Tendo a disincentivare l’acquisto dei pacchetti, perché sono veramente poche, le persone che si mettono ai lavori.


Vedi, ogni Mentorship mi richiede un altissimo livello di energia. Non sono disposta a investire tutta me stessa per chi mi molla a metà percorso, perché ad esempio non si hanno risultati in 1 settimana.


Giulia Scandolara Mentorship talenti

Mentorship talenti: quando puoi recedere dall'acquisto

La Mentorship non è un videocorso. Per cui, se acquisti il percorso, e fai anche solo una consulenza delle 6, non mi sarà possibile rimborsarti il pacchetto.


Questo perché, già dalla prima prova di 1 ora, io avrò costruito delle strategie su cui lavorare con te (certo, sempre da concordare insieme e da valutare insieme). Questo lavoro sartoriale preparato per tempo, non è uguale per tutti i clienti.


Solo se non hai utilizzato il pacchetto

Se invece acquisti la Mentorship, cambi idea entro 14 giorni (fa fede la data dell’emissione fattura, inlcuso quel giorno nel conteggio) e non hai ancora usufruito di alcun incontro del pacchetto, allora hai diritto al rimborso del pacchetto.


I costi delle transazioni non sono rimborsabili

Attenzione perché Paypal (faccio un esempio con Paypal) trattiene sempre parte di tutti i tuoi bonifici, come spese di commissione.


Alla restituzione della somma, anche in base alle politiche vigenti di Paypal, potrebbe essere trattenuta una piccola parte della cifra del pacchetto (ad oggi, corrisponde a 30 euro di spese per la transazione su un bonifico da 800 euro; ti consiglio sempre di chiarire questo aspetto con Paypal, prima di ogni tuo acquisto).


Tu sei responsabile delle tue scelte

Proprio come io sono responsabile di lavorare dandoti il massimo, allo stesso modo tu sei responsabile di valutarmi bene.


Sono schietta, lavoro per migliorare le cose, dico quali storture vedo, e faccio di tutto per risparmiarti immani perdite di tempo. Se i professionisti schietti e decisi non ti piacciono, non scegliermi. Lo dico per il nostro bene comune.





Comments


bottom of page