top of page
  • Immagine del redattoreGiulia

Mentorship talenti: organizza le tue competenze

Aggiornamento: 18 minuti fa


Giulia Scandolara Mentorship talenti

Devi capire chi sei. Serve sentire dove funzioni, come professionista, ma anche come persona. Diventare una presenza professionale parte soprattutto da qui: dall’organizzare le tue competenze a partire da un ascolto profondo.


Mentorship: quando non sai da che parte iniziare

A un certo punto sei chiamata o chiamato ad andare al tuo posto, aiutare gli altri facendo ‘qualcosa’. Il senso della Mentorship si colloca proprio in questo inizio.


All'inizio le idee sono confuse, gli strumenti sono tanti. E tu non sai: come esporti, facendo cosa, e a quale pubblico rivolgerti.

Come fare? A tutte queste difficoltà si risponde con dovizia, prendendosi il giusto tempo per capirsi, professionalmente parlando. E senza bruciare le tappe. La Mentorship talenti è il tutoraggio che ti aiuta a iniziare la tua attività, mettendo subito in chiaro il percorso giusto da fare.


Mentorship talenti: gli errori comuni che vedo

Ci sono persone che – come dico io – collezionano formazioni. Manca sempre qualcosa, al loro bagaglio. Queste persone non si sentono mai davvero pronte a partire. Rimandano l’avvio ai lavori e la messa a terra di un progetto perché, eh, già, manca un’altra formazione (l’ennesima!?).


Quando studiare e prepararsi è solo il rimandare costante dell’azione, allora, il talento perde il suo senso, inteso come direzione, ovvero: andare tra gli altri e svolgere la propria funzione, a loro favore.


Quanto di esponi senza preparazione

Un altro errore? Esporsi online senza preparazione. Questo è uno degli errori più frequenti. Non si può ‘esistere online’ se prima non esistiamo ‘offline’.


Serve un lungo e preciso lavoro di progettazione strategica, prima di passare agli strumenti esecutivi (canale Instagram, newsletter, sito...).


Mentorship talenti: cosa ti serve davvero per iniziare

All’inizio non hai bisogno di molto. Oggi ti fanno credere che devi partire ‘a mille’, online. Nel mio tutoraggio strategico – che è la Mentorship talenti – ti insegno invece a prendere le misure al tuo talento. Cosa ti serve davvero?


Con alcune mie clienti – persone che ad esempio hanno un negozio – siamo partite da un’ottima ricostruzione della propria immagine professionale (offline) per poi creare laboratori su misura, utilizzando come unico strumento online una comune newsletter, per la raccolta di adesioni al lab.


Mentorship talenti: usare gli strumenti giusti

A volte non devi fare di più. Ti basta fare molto meno, ma ciò che serve. E ogni tuo passo, ogni tua scelta dovrebbe essere più che mai aderente alla fase in cui ti trovi. Se sei all’inizio è archetipico: forse correggerai spesso i tuoi servizi, dovrai raddrizzare il tiro parecchie volte.


In una fase come questa, gli investimenti e la scelte online devono soprattutto supportare e seguire la tua sperimentazione. Ti muoverai velocemente, cambierai spesso, prima di fissare la tua identità digitale. Per questo devi sapere come muoverti: non hai bisogno di essere perfett* ma raggiungibile dalla tua clientela.


Talenti: all'inizio non pensare alla perfezione

Da una parte, all'inizio serve ricordare che tu non sei la tua identità digitale. Devi agganciarti più che mai alle idee chiare che hai come professionista offline, dopo aver lavorato con me alla tua identità professionale.


Dall’altra, devi ricordarti che gli strumenti vanno piegati su chi sei, e non dovrebbe mai essere l'opposto. Tutto deve essere utilizzato (o no) in base alla tua necessità espressiva. Quanti sanno condurti, in questo equilibrato viaggio? Come puoi muoverti da te?


Talenti e progetti: una guida ti serve

Senza una guida puoi perdere un mare di tempo e fare le scelte sbagliate. Ogni giorno vedo persone che si concentrano sul sito 'bello', o sul logo. Ah, il logo nuovo! E una volta che ce l’hanno?


Mancando l’identità professionale, quel logo risulterà letteralmente come un 'bollino Chiquita', appiccicato a una banana ancora non matura.


Soprattutto all’inizio di un’attività che si sviluppa anche online, ti serve sapere:

  • come evitare di sovraesporti

  • come evitare di esporti sbagliando posto nel mondo

  • come centrare il tuo obiettivo professionale

  • come presentarti agli altri andando a combaciare con chi sei

  • come iniziare a proporre servizi che ‘stanno in piedi da soli’ e non fanno 'acqua da tutte le parti'

Questi sono solo alcuni, degli aspetti da considerare, quando sei all’inizio della tua attività. Ma ce ne sono tante altre di sfide, difficoltà che ti si presentano a seconda del tipo di lavoro che proponi e del tipo di professionista che sei o vorresti essere.


Mentorship talenti: impara a organizzare lavoro e risorse

Oltre a tutti gli aspetti che abbiamo già visto, va da sé che non è semplice gestire un flusso di lavoro che richiede l’impiego di più competenze e attività.


Qualunque sia il tuo business è necessario infatti saper:

  1. dosare le tue competenze per strutturare un progetto che sia a tua immagine e somiglianza

  2. gestire la creazione del progetto

  3. studiare e mettere a terra tutto ciò che compone la tua comunicazione online e offline

  4. fare tuoi altri attrezzi del mestiere, come la gestione del tempo, l’utilizzo di strumenti che facilitano il tuo lavoro, l’organizzazione stessa del complesso calendario di attività che compongono tuo lavoro

Mentoship è anche: apprendere nuove competenze

La Mentorship esiste anche per darti un metodo, e per renderti abile su tanti aspetti tecnici e logistici che forse non puoi delegare a terzi per evitare troppi costi vivi. Ecco perché nella Mentorship ti insegno anche a:

  • scrivere in modo professionale

  • creare contenuti per sito, social e newsletter

  • comunicare il tuo lavoro

  • gestire la relazione con i clienti

  • esporti preparandoti a fronteggiare anche le critiche

  • avere sempre un’eccellente gestione del tempo e degli appuntamenti

Se questo post ti ha fatto riflettere, puoi chiedermi gratuitamente il questionario della Mentorship per capire se questo percorso fa per te.


Prendtiti cura della tua identità professionale con un investimento misurato che ti insegnerà ad esserci offline, online. La Mentorship è un investimento che, soprattutto, ti farà agire per il professionista o la professionista che sei.


Giulia Scandolara - Tarologa professionista, Gestalt e Art Counselor




Comments


bottom of page