top of page
  • Immagine del redattoreGiulia

Vision board: la forza dei simboli

Aggiornamento: 13 mar


Giulia Scandolara Counseling e tarocchi online

Oggi ti guido passo-passo nella realizzazione di una Vision Board. La Vision Board è una Tavola della Visione. Visione di chi? Di te, naturalmente.


Vision Board: noi funzioniamo per immagini

Prima di entrare nella realizzazione della Vision Board ti spiego anche perché ho deciso di parlartene.


Lavorando attraverso i Tarocchi mi sono riappropriata di una parte molto importante della nostra vita: i simboli.

Attraverso i simboli puoi attivare la tua mente e riscrivere le sue attitudini in termini di pensiero.

Usare le immagini per capirsi, nutrirsi poi dei giusti simboli

Educarsi ad utilizzare i simboli permette di acquistare un potere occulto (criptato). È il potere del riprogrammare le nostre azioni, e la nostra rotta di vita nutrendoci di immagini adatte a noi.


Questo accade ad esempio attraverso una Lettura di Tarocchi. Grazie agli archetipi raffigurati negli arcani hai modo di dialogare con le tue immagini interiori.


Vision board: la potenza del simbolo

La stessa potenza simbolica è riscontrabile in una Visual Board, il cui obiettivo non è unicamente costruire un collage di frasi e di immagini motivazionali. Il potere di questo strumento è quello di riscrivere le tue credenze, e l'idea che hai di te.


Scopri la vision board e realizzane una

Hai presente quando decidi di stilare la lista dei buoni propositi? A volte funziona, e a volte no. Ma, se vuoi trasformare la tua vita attraverso azioni profonde, allora è tempo di sfruttare la forza dei simboli.


Trasformarsi grazie alle immagini e ai simboli

Riscrivere sé stessi dai condizionamenti mentali: quanto tempo potrebbe richiedere questo obiettivo? Forse, un'intera vita.


Ma, se sai quali simboli vuoi inserire nel tuo inconscio, affinché questo ne mastichi i significati, il viaggio di trasformazione potrebbe essere decisamente più breve.


La Vision Board è una via immediata per riscrivere l'immagine che hai di te interiormente: integra le immagini che ti mancano.

Un dialogo con l'inconscio

Puoi anche utilizzare la vision board per imprimere nel tuo inconscio l'importanza di un progetto. Chiedi alle tue profondità di realizzare ciò che più desideri. E ottienilo.


Decidere di quali immagini nutrirsi

Scegli delle immagini che, per te, siano vibranti ed emozionanti. Scegli chi vuoi essere, o ciò che vuoi fare, e affida alla Vision Board i tuoi simboli.


Questo cartellone, o mappa immaginale sarà con te ogni giorno, in un posto ben visibile, e sempre pronta a ricordarti la forza dei simboli. Sono attivatori di cambiamento.


Fare una Vision Board cartacea

Partiamo a fare una Vision Board in versione cartacea, ma sappi che nulla ti vieta di realizzarne una, anche in versione digitale. Per questo ti consiglio invece lo strumento di Canva, che ti permetterà di fare il tuo collage di foto in un formato poster o locandina.


Per la versione cartacea, ti basterà un foglio A3, forbici, colla, e riviste.


La scelta delle immagini simboliche

Per prima cosa, pensa al motivo per cui stai realizzando la tua Vision Board:

  1. voglio riscrivere l'immagine che ho di me

  2. voglio focalizzarmi su un progetto

Mentre crei la tua Tavola della Visione tieni presente che è importante:

  • considerare l'obiettivo che vuoi raggiungere

  • cercare immagini che sappiano distruggere vecchie credenze (quindi, innovative)

  • cercare immagini simbolicamente forti e positive, in grado di spronarti a cambiare le tue vibrazioni

  • trovare quelle parole che, come vere e proprie chiavi, possono aprire al cambiamento, e che sanno attirare ciò che desideri


Scegli le immagini e le parole da vecchie riviste

Adesso, puoi passare in rassegna vecchie riviste e giornali, proprio alla ricerca delle immagini simboliche, e delle tue parole. Qui sotto vedi il mio piccolo angolo di laboratorio. Adoro giocare con il collage e con la ricerca delle immagini.


Giulia Scandolara orientamento, counseling online, vision board

Tieni solo quello che ti serve: la forza evocativa del simbolo

Se hai deciso di realizzare una Vision Board virtuale, non dovrai far altro che cercare le tue immagini nel web, e preoccuparti, ora, della composizione che vuoi mettere in campo.


Scartare ciò che non serve

Ricorda: che tu stia lavorando con i giornali, o con le immagini del web, è importante che tu possa ritagliare tutte quelle immagini e quelle parole che ti servono, scartando il resto. Solo a questo punto, potrai comporre i frammenti di parole e di immagini, all'interno della tua Tavola della Visione.


Vision board: tieni sempre presente l'obiettivo

Ti faccio un esempio. L'obiettivo della mia Vision Board è quello di fissare nell'inconscio un messaggio chiaro: la scrittura è una mia priorità, al servizio degli altri. Mi autorizzo a lavorare, ancora di più attraverso la scrittura, per aiutare gli altri.


Trova le immagini che ti servono

In questa foto ho scelto di tenere solo un frammento: la colomba, le due mani, il gesto dell'incoronazione di una donna che si tocca il cuore in una promessa di fede. Era proprio l'immagine di cui avevo bisogno.



Giulia Scandolara Counseling online, tarocchi online


Componi con equilibrio la tua Tavola della Visione

A volte non servono tante immagini, ma servono di certo i giusti simboli: quelli che sanno trasmettere chiaro e forte all'inconscio la tua esigenza.


Se la tua Tavola della Visione è dedicata alla ri-scrittura della tua personalità, concentrati su tutte quelle immagini che evocano la nuova versione di te.

Immagini che ti ricreano

Cerca quindi immagini e parole che incarnano pienamente il cambiamento che tu desideri. Ricorda: nell'utilizzare un foglio A3 non è detto che tu debba per forza riempire tutto lo spazio.


Conta la forza dei simboli, non serve riempire tutto il foglio

Ciò che conta è sentire di aver raccolto nella Vision Board tutti i simboli chiave della tua trasformazione. Ora, a proposito, ti mostro quello che ho fatto io. Si tratta di un lavoro minimo. Eppure, mi arriva con grande potenza.


Giulia Scandolara lettura dei tarocchi online, counseling online

Prendi ciò che ti serve dal mondo delle immagini

L'angelo in basso, e al centro, incarna pienamente l'idea del servizio verso gli altri. L'angelo a destra, in alto, rispecchia il mio bisogno di scrivere e aiutare gli altri attraverso la scrittura.

A sinistra ho incollato l'immagine di una me che accetta il compito del servizio.


Tra forme e colori

Non è una gigantesca Vision Board, eppure la trovo potente. Ho scelto di ritagliare l'angelo a destra in un ovale, come simbolo di un uovo che si schiude. Ma si tratta anche dell'uovo inteso come mistero della vita, con i suoi cicli di trasformazione.


Vision board: dev'essere sempre visibile

Ecco altri aspetti da non dimenticare, affinché la tua Vision Board funzioni. Non basta infatti realizzarne una. Devi averla sempre sott'occhio. Quindi appendila o appoggiala in un punto visibile


Non mi resta che augurarti una buona pratica, in questo laboratorio personale. Se poi hai bisogno di una consulenza di Ascolto Online, per riflettere su questo lavoro, mi trovi qui!


Giulia Scandolara - Tarologa professionista, Gestalt e Art Counselor



Comments


bottom of page