top of page

Tarocchi: ti aiutano a capire il sistema familiare



I tarocchi hanno molte funzioni. Intercettano il problema che magari non vedi, e danno soluzioni precise che migliorano la tua vita.


Come ripeto spesso, non leggiamo i tarocchi per prevedere il futuro, ma per capire cosa fare di fronte a ogni tipo di problematica (traslochi, investimenti, cambiamento lavorativo, relazioni). Questo veder chiaro sul presente crea già il tuo futuro.


Detto ciò, la lettura dei tarocchi è anche uno specchio, grazie al quale la persona può imparare a conoscere le proprie ombre e le proprie luci, guarendo quelle parti irrisolte che meritano di essere accolte e amate.


E, dulcis in fundo, la lettura facilita lo scioglimento dei nodi familiari, anche transgenerazionali. Eccoci al tema di oggi.


Il sistema familiare, nei tarocchi

Durante la lettura dei tarocchi, si aprono a volte lunghe parentesi sul passato della persona. Gli arcani ci portano a spasso nel tempo e (attraverso i loro significati) mettono in evidenza i nodi irrisolti all’interno del sistema familiare.


Alcuni problemi che ti trovi a vivere nel mondo del lavoro, o in campo relazionale, hanno infatti radici profonde, che affondano tra le questioni irrisolte inerenti al sistema familiare.

Cosa si può vedere, attraverso i tarocchi, della tua famiglia? Direi tutto.


Gli arcani possono testimoniare la ripetizione di uno schema antico, ma possono anche mostrare la presenza di un escluso in famiglia.

E spesso, quando il tuo attuale lavoro non funziona o le relazioni sono disastrose, è perché vi è un’interferenza proveniente dal lontano passato che agisce. Si parla in questo caso di irretimento.


L’irretimento e gli esclusi dalla famiglia, nei tarocchi

Ci sono alcuni codici, all’interno degli arcani, che sono un chiaro riferimento alle gravidanze interrotte, agli aborti spontanei e ai figli mai nati.


Se queste nascite, solo apparentemente 'mancate', non vengono viste e riconosciute, possono agire come catalizzatori di problemi per il consultante o la consultante, nel suo presente.

L’intelligenza sistemica che sottende le nostre vite, infatti, crea continui intoppi e difficoltà nella quotidianità di coloro che hanno familiari esclusi del sistema familiare.


Vengono definiti esclusi anche tutti coloro che, a causa di una malattia psichiatrica, sono ad esempio messi ai margini della famiglia. Il tarót può intercettare questi esclusi al fine di riabilitarne la presenza, e sciogliere l’irretimento di cui è vittima il consultante o la consultante.


Tarocchi e famiglia: formulare la domanda giusta

Faccio una precisazione. Tutto questo non ha a che vedere con un ambito medico.


I tarocchi non servono per leggere la salute. Tema, questo, che va lasciato ai medici.

Piuttosto, aiutano a ricostruire la storia familiare nelle sue vicende, tra nascite, incontri, separazioni, lutti e tradimenti.


Tutte le dinamiche familiari e relazionali sono infatti racchiuse all’interno del vocabolario pittografico del tarót dove, i codici visivi, a seconda della domanda posta, imbastiscono per sincronicità la risposta visiva al quesito posto.


Vedere la storia familiare attraverso i tarocchi

Quali sono le domande che possono essere poste, in sede di lettura, per chiarire i nodi familiari attuali o del passato? Facciamo qualche esempio, così che tu possa intendere il buon uso del tarót, in questo frangente:

  • Quali nodi familiari del passato ho bisogno di affrontare?

  • Ci sono stati degli esclusi nel mio sistema familiare?

  • Sono vittima di un irretimento che mi porta a vivere la vita di un antenato?

  • Cosa devo fare per ristabilire l’equilibrio familiare tra fratelli?

  • Con quale genitore sono in conflitto

Ogni lettura si apre sempre con la chiara formulazione della domanda. Non è necessario che tu sappia già cosa chiedere ai tarocchi, anzi. La persona che chiede la lettura è sempre aiutata e guidata nella formulazione della domanda.


Per quanto fare degli esempi, ora, mi è utile per facilitare la comprensione del tema, è solo in sede di lettura, che si può arrivare, attraverso il mio aiuto, alla formulazione corretta della domanda.


Il lavoro sul sistema familiare

Mettersi in ascolto della propria storia familiare è complesso, doloroso e scomodo. Eppure, è un viaggio a ritroso che aiuta ciascuno di noi ad affrontare serenamente il presente, e anche il futuro.


Per questo è importante sapere che i tarocchi fanno chiarezza in relazione ai nodi transgenerazionali. Chi vuole, inoltre, può implementare l’indagine del sistema familiare ricostruendo la propria mappa sistemica attraverso il genogramma familiare.


Se la lettura dei tarocchi può ‘aprire le danze’ all’indagine sulla famiglia di origine (o sul nucleo familiare attuale) il genogramma consente di entrare a piene mani nel passato facendo ordine e raccogliendo informazioni utili per il proprio benessere.


Comentarios


bottom of page